La SIO diffida la Regione Puglia: grande successo dell’assemblea del GAO

La SIO diffida la Regione Puglia: grande successo dell’assemblea del GAO

Opera Snapshot_2017-12-19_172750_www.orlgao.com

Con una ferma e perentoria lettera a firma dell’avvocato Oberdan Tommaso Scozzafava, professore ordinario di diritto privato alla facoltà di giurisprudenza “Tor Vergata” di Roma, la Società Italiana di Otorinolaringoiatria e Chirurgia Cervico-Facciale (SIO) diffida la Regione Puglia alla conversione di alcuni interventi chirurgici dal regime di ricovero ordinario o diurno al regime di ricovero ambulatoriale.

La mozione, votata all’unanimità dai soci GAO nel corso dell’assemblea del 17 ottobre scorso, era stata trasmessa all’attenzione del Prof. Giuseppe Spriano, attuale presidente della Società Italiana di Otorinolaringoiatria il quale aveva prontamente avviato le azioni a tutela dei soci.

La lettera di diffida si focalizza principalmente sull’intervento di tonsillectomia che, secondo il nuovo decreto regionale, non dovrebbe prevedere più alcun pernottamento, in contrasto con le linee guida nazionali e internazionali, in contrasto con l’autonomia decisionale del medico specialista e sottovalutando i seri rischi per la salute per il paziente.

Con questo risultato lo spirito associativo del Gruppo Apulo di Otorinolaringoiatria raggiunge un grande traguardo a tutela dei Soci tutti e a tutela della salute pubblica.

Quil il file PDF della lettera di diffida alla Regione Puglia.